Nick Nurse ed i timeout nel 4 quarto: “Riposo, sull’ultimo tiro fiducia in Kawhi”

nick nurse-team canada

Ha suscitato qualche dubbio nel post partita di gara 5 delle finali NBA la scelta di coach Nick Nurse di utilizzare uno dei timeout a disposizione a 3 minuti dal termine, subito dopo il parziale 10-2 firmato da Kawhi Leonard che aveva “spaccato” la partita per i Toronto Raptors.

Un’impressionante scarica dell’ex stella dei San Antonio Spurs aveva regalato ai suoi il massimo vantaggio in una partita passata ad inseguire per oltre tre quarti, acceso il pubblico della ScotiaBank Arena e spostato l’inerzia della gara dalla parte dei padroni di casa.

Dopo il timeout speso da Nurse, i Golden State Warriors erano però riusciti a reagire con contro-parziale di 6-2 per rientrare in gara, prima dell’ultimo, selvaggio minuto di partita che ha visto gli uomini di Steve Kerr prevalere per 106-105.

Avevamo ancora due timeout a disposizione” Così Coach Nurse nel post gara “Ed uno l’avremmo perso negli ultimi tree minuti, come da regolamento, allora abbiamo deciso di spenderne uno per dare un giro di riposo ai ragazzi“.

Timeout che Nick Nurse ha poi deciso di non usare per organizzare l’ultimo possesso Raptors, a circa 15 secondi dal termine sul -1, e dopo la palla persa (fallo in attacco di DeMarcus Cousins) dei Golden State Warriors. Sull’ultima azione, Kawhi Leonard ha ceduto il pallone sul raddoppio a Fred VanVleet, che ha poi trovato nell’angolo sinistro Kyle Lowry per un tiro piazzato, tiro deviato però dal recupero di Draymond Green.

Ho lasciato giocare sull’ultimo possesso” Ancora Nurse “Kawhi è stato raddoppiato ed ha scelto di far girare il pallone, avevo fiducia nella capacità dei miei giocatori di trovare un buon tiro, e non cambierò idea“.