fbpx
Home Mondiali Basket 2019 Mondiali FIBA 2019: ecco le partite da non perdere della prima fase

Mondiali FIBA 2019: ecco le partite da non perdere della prima fase

di Michele Gibin

Al via domani 31 agosto la prima fase dei Mondiali FIBA di Cina 2019, 32 squadre divise in otto gironi (su NBAPassion.com trovate le preview girone per girone) per sancire i nuovi campioni del mondo dopo la vittoria del 2014 degli Stati Uniti.

Da sabato 31 agosto, 4 partite al giorno, due gironi al giorno fino a giovedì 5 settembre, in soli sei giorni si decreteranno le squadre che accederanno alla seconda fase del torneo, le partite di primo turno si giocheranno su tre fasce orarie precise dalle 15:30 alle 20:30 (ora locale di Pechino) nelle otto sedi di Pechino, Wuhan, Guangzhou, Foshan, Shanghai, Nanjing, Shenzhen e Dongguan.

L’Italia di coach Meo Sacchetti è inserita nel girone D di Foshan, e se la vedrà contro le Filippine, Angola e soprattutto contro la fortissima Serbia di Nikola Jokic, Bogdan Bogdanovic e di coach Sasha Djordjevic, leggenda del basket europeo e vecchia conoscenza del campionato italiano sia in campo che in panchina. Serbia, USA, Grecia, Francia, Australia e Spagna le favorite per un posto sul podio dei Mondiali.

Quali saranno i match clou, le sfide da non perdere di ogni giornata del primo turno dei Mondiali FIBA 2019? Scopriamolo assieme.

Prima giornata, l’esordio di Cina, Italia e Team USA

Sabato 31 agosto l’esordio dei gironi A, B, C, e D che vedrà il debutto dei padroni di casa della Cina (girone A) impegnati contro la Costa d’Avorio. Il primo match da non perdere della giornata è la prima uscita della Russia di coach Sergei Bazarevich che sfiderà nel girone B l’interessante Nigeria dei giocatori NBA Josh Okogie – talento dei Minnesota Timberwolves – Chimezie Metu (San Antonio Spurs) e soprattutto Al-Farouq Aminu degli Orlando Magic.

Russia-Nigeria si giocherà il 31 agosto a Wuhan alle ore 16:30 (ore 10:30 italiane).

Nel secondo match chiave della giornata, l’Italia debutterà contro le Filippine nel girone D alle ore 19:30 (ore 13:30 italiane). Da tenere d’occhio nella squadra di coach Guiao (che non potrà schierare Jordan Clarkson) l’ex giocatore NBA Andray Blatche.

Domenica 1 settembre sarà la volta dell’esordio di Team USA. I campioni in carica inseriti nel girone E debutteranno a Pechino contro la Repubblica Ceca di Tomas Satoransky, guardia dei Chicago Bulls, alle ore 20:30 (14:30 ore italiane). Kemba Walker, Donovan Mitchell e Jayson Tatum gli osservati speciali in casa Stati Uniti.

Contemporaneamente a USA-Repubblica Ceca, nel girone G la grande sfida Francia-Germania che si giocherà a Shenzhen. I transalpini di coach Collet e delle stelle Rudy Gobert, Nicolas Batum, Evan Fournier e Nando De Colo contro il collettivo della Germania, guidato dalla star Dennis Schroeder (Oklahoma City Thunder) e dai giocatori NBA Maxi Kleber (Dallas Mavericks) e Daniel Theis (Boston Celtics).

Seconda giornata, i big match con Lituania e Grecia

Girone B, lunedì 2 settembre l’Argentina del super veterano Luis Scola e di Facundo Campazzo, playmaker del real Madrid, sfida la Nigeria alle ore 16:30 (ore 10:30 italiane).

Martedì 3 settembre sarà invece la volta della forte Lituania e della Grecia di Giannis Antetokounmpo. Nella seconda giornata del girone H, la Lituania di Domantas Sabonis (Indiana Pacers) e Jonas Valanciunas (Memphis Grizzlies) sfida il Canada di coach Nick Nurse allenatore dei Toronto Raptors campioni NBA 2019. I canadesi hanno incassato tanti forfait eccellenti nelle settimane di preparazione ai Mondiali, ma potranno contare sugli NBA Cory Joseph (Sacramento Kings), Khem Birch (Orlando Magic) e Chris Boucher (Toronto Raptors), nonché su coach Nurse, vero valore aggiunto dei nordamericani.

Lituania-Canada è in programma alle ore 19:30 (ore 13:30 italiane) a Dongguan.

Mondiali FIBA 2019

Giannis Antetokounmpo, la stella più luminosa dei Mondiali FIBA 2019

Per il girone F, alle ore 20:00 (ore 14:00 italiane) a Nanjing è la volta di Brasile-Grecia. Giannis Antetokounmpo e compagni sfideranno i verdeoro dei veterani Anderson Varejao, Leandro Barbosa e Marcelinho Huertas (vecchie conoscenze NBA) e dei giovani Bruno Caboclo (Memphis Grizzlies) e Didi Louzada (futuro giocatore dei New Orleans Pelicans)ù

Prima fase, la decisiva terza giornata con Italia-Serbia, e Australia-Canada

Mercoledì 4 settembre l’Italia scende in campo a Foshan contro la Serbia, nella terza e ultima giornata del girone D. La palla a due alle ore 19:30 (ore 13:30 italiane), per quella che sarà la terza partita in pochi giorni da gli azzurri e i serbi, già affrontati nei due tornei di preparazione ai Mondiali 2019 (due sconfitte per Danilo Gallinari e compagni nelle prime due).

E’ Lituania-Australia, girone H, il vero match clou di giovedì 5 settembre. Il gruppo H è il classico “girone di ferro” della manifestazione, con Senegal e soprattutto Canada, Lituania e Australia che non possono permettersi passi falsi. Palla a due a Dongguan alle ore 19:30 (ore 13:30 italiane) per l’ultima sfida del girone, per l’Australia occhio ai giocatori NBA Patty Mills (San Antonio Spurs), Joe Ingles (Utah Jazz), Aron Baynes (Phoenix Suns), Matthew Dellavedova (Cleveland Cavaliers) e dell’ex Golden State Warriors Andrew Bogut. Team Australia è una delle possibili squadre da medaglia, capace di battere gli Stati Uniti per la prima volta dal 2006 in una amichevole giocata la settimana scorsa a Melbourne (98-94 il risultato finale).

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi