Home Mondiali Basket 2019 Mondiali 2019, la Germania è fuori: la Repubblica Dominicana vince 70 a 68

Mondiali 2019, la Germania è fuori: la Repubblica Dominicana vince 70 a 68

di Tommaso Ranieri

Clamorosa prima grande eliminazione ai Mondiali 2019, in corso in Cina in questi giorni. La Germania, inizialmente indicata dagli addetti ai lavori come possibile sorpresa alla competizione, ha rimediato la seconda sconfitta consecutiva contro la Repubblica Dominicana. In questo modo, i tedeschi sono (quasi) ufficialmente eliminati, contrariamente a tutti i pronostici.

MONDIALI 2019, HARAKIRI GERMANIA: I DETTAGLI DEL MATCH 

Uno scorcio del match disputatosi quest’oggi tra i teutonici e la nazionale sudamericana (fonte Eurohoops)

In una partita estremamente fisica, combattuta e votata al sacrificio (22 a 10 il computo degli assist a favore dei vincitori), la Repubblica Dominicana è riuscita a spuntarla per 70 a 68, grazie sopratutto ai 17 punti di Victor Liz ed ai 16 di Eloy Vargas. La Germania ha avuto l’occasione di vincere la sfida, ma il tiro da 3 punti di Daniel Barthel non ha avuto buon esito, dando così la possibilità ai dominicani di festeggiare senza freni la qualificazione alla seconda fase del torneo.

Eppure, la nazionale teutonica aveva iniziato discretamente la partita, chiudendo il primo quarto sul 21 a 16, grazie anche ai canestri di Maodo Lo e Dennis Schroder (10 e 20 punti alla fine). Dal secondo quarto in poi, però, la musica è iniziata a cambiare, e la Repubblica Dominicana ha progressivamente ridotto le distanze, arrivando anche a condurre durante il terzo periodo. Il momento di svolta, poi, è avvenuto a 5 minuti dalla conclusione: con un parziale di 7-1 i dominicani si sono portati definitivamente sul 69 a 63, riducendo progressivamente le possibilità di rimonta della Germania.

MONDIALI 2019, LE DICHIARAZIONI POST PARTITA DEI PROTAGONISTI

Questo risultato ha una valenza quasi storica da ambo le parti. Per i caraibici, naturalmente, in positivo, in quanto, per la terza volta consecutiva su tre mondiali disputati, la nazionale dominicana accederà, salvo tragici imprevisti, alla seconda fase. La grande soddisfazione per la vittoria ottenuta è ben evidente dalle parole del coach Nestor Garcia

Per molti so che saremo la sorpresa del torneo, ma io so quanto lavoro duro abbiamo dovuto fare per ottenere tutto questo. Siamo solo all’inizio, e questa è solamente una partita. Noi possiamo fare grandi cose.

Dal lato dei perdenti, ovviamente, la delusione è assolutamente palpabile. Con ogni probabilità, infatti, il destino di una delle selezioni più forte del panorama europeo è ormai segnato, e dovrà dipendere dall’esito della sfida tra Giordania e Francia, partita che appare senza storia. Il playmaker Maodo Lo, in particolare è apparso visibilmente segnato dal brutto risultato raggiunto dalla sua squadra:

Il nostro linguaggio del corpo è stato arrendevole. Non abbiamo giocato per niente come squadra, è stato qualcosa di drammatico, un disastro. Nessuno probabilmente si aspettava questo risultato. Abbiamo lavorato per 3 estati a questo appuntamento e non abbiamo saputo dimostrare la nostra fame di vittorie.

Emblematiche e ben chiare, infine, anche le parole del coach Henrik Rodl.

E’ stata una partita molto combattuta che hanno meritato i nostri avversari. Abbiamo lottato, ma non avevamo pienamente il controllo di noi stessi. Non abbiamo girato la palla nel modo migliore e questa è una mancanza che paghi.

I Mondiali 2019 sono iniziati da poco più di 4 giorni e già ha riservato delle sorprese.

 

You may also like

Lascia un commento