Home NBA, National Basketball AssociationApprofondimenti NBA, la previsione per i premi individuali della stagione 2021/22

NBA, la previsione per i premi individuali della stagione 2021/22

di Gabriele Melina
NBA premi

Rookie dell’anno: Evan Mobley

cleveland cavs
Evan Mobley, candidato per il rookie dell’anno

Il rookie dell’anno prevede più di un nome che potrebbe strappare il titolo a fine stagione. Cunningham e Green, in particolare il primo, sono due giocatori le cui quotazioni stanno sicuramente salendo. Rimangono stabili, invece, Wagner e Barnes, i quali stanno giocando ad alto livello dalla prima palla a due del 2021. Tra questi, un nome che sembra spiccare è quello di Evan Mobley, lungo dei Cleveland Cavaliers.

15.2 punti di media, 8.3 rimbalzi, il 50.6% dal campo in 34.2 minuti di utilizzo. Cleveland è attualmente settima a Est, dopo aver occupato i primi posti della conference per gran parte della stagione, e una buona parte di questo risultato incoraggiante è senza dubbio dovuta a Mobley. Il prodotto di USC è stato in grado di smuovere gli equilibri su entrambe le metà campo, con un gioco interno ma versatile in attacco e una polivalenza difensiva da non sottovalutare.

Al momento, Mobley è direttamente seguito da Cunningham, 17.1 punti, 5.8 rimbalzi, 5.5 assist di media. Infine, chiude il podio Barnes con 15.4 punti, 7.7 rimbalzi, 3.4 assist ed il 48.7% dal campo. Per quanto le cifre di Mobley possano non risaltare a una prima occhiata, in realtà ciò che giocherà sicuramente a suo favore è la costanza: mentre alcune matricole hanno iniziato a far bene più in là nella stagione, Mobley ha messo in mostra le sue capacità sin dall’inizio, posizionandosi tra i primi posti in breve tempo.

Anche in questo caso, la corsa è tutt’altro che decisa: queste ultime gare potrebbe fungere da spartiacque e risolvere definitivamente la questione.

You may also like

Lascia un commento