Home NBA, National Basketball AssociationApprofondimenti NBA, la previsione per i premi individuali della stagione 2021/22

NBA, la previsione per i premi individuali della stagione 2021/22

di Gabriele Melina
NBA premi

Sesto uomo dell’anno: Tyler Herro

Butler scherza su Tyler Herro NBA
Tyler Herro con i Miami Heat

Tyler Herro ha dimostrato, in questa stagione, di poter essere una pedina importante dei successi, presenti e futuri, dei Miami Heat. Dopo un’eccellente stagione da rookie, conclusasi con le finali NBA nella bolla di Orlando contro i Los Angeles Lakers, Herro era calato leggermente nel suo secondo anno, non tanto da un punto di vista statistico ma più che altro in termini di impatto sulla partita.

L’annata corrente, invece, ha portato solo buoni risultati e grandi speranze per l’ex Kentucky. 20.9 punti a gara con il 44.4% dal campo ed il 39.1% da tre punti, queste le cifre della guardia degli Heat. Su 59 gare giocate, poi, Herro è partito titolare solo 10 volte, il che lo qualifica per il premio di sesto uomo dell’anno. Coach Erik Spoelstra è stato in grado di levargli la pressione di dover essere la guardia di riferimento tra i primi cinque e, al contempo, gli ha conferito un ruolo altrettanto importante, che è quello dell’uomo più incisivo in uscita dalla panchina.

La crescita di Herro è tangibile a diversi livelli statistici, il che ha contribuito ad agevolare e non di poco la fase offensiva degli Heat, oggi primi nella Eastern Conference. Anche la corsa al premio di sesto uomo dell’anno è tutt’altro che conclusa, nonostante Tyler Herro sembri possedere tutte le carte in regola per esserne il nuovo vincitore.

You may also like

Lascia un commento