fbpx
Home Mondiali Basket 2019 Italia-angola le parole degli Azzurri, Belinelli scala la classifica marcatori

Italia-angola le parole degli Azzurri, Belinelli scala la classifica marcatori

di Michele Gibin

Italia-Angola le parole degli azzurri dopo la larga vittoria contro l’angola, che ha ipotecato il passaggio del turno e la qualificazione al preolimpico per l’Italbasket.

Come contro le Filippine all’esordio, l’avversario di giornata non era tra i più temibili, soprattutto in difesa dove gli esterni angolani non sono mai stati in grado di opporre troppa resistenza alle penetrazioni di Marco Belinelli e Danilo Gallinari.

Stasera, come al solito, ho visto cose buone e meno buone. Possiamo migliorare ulteriormente. Contro la Serbia sarà la partita della verità perché il livello si alzerà tremendamente rispetto alle due partite giocate finora” Così coach Meo SacchettiDovremo giocare una partita al di sopra delle righe, cercando di raccogliere quel poco che i serbi lasciano per strada“.

Abbiamo centrato il nostro primo obiettivo e siamo molto contenti. Siamo arrivati al mondiale in una condizione fisica e mentale non ottimale ma le cose sono cambiate e ora siamo soddisfatti di quanto fatto contro Filippine e Angola

Durante la gara contro Angola, Marco Belinelli è diventato il quinto marcatore ogni epoca della nazionale italiana scavalcando l’ex Cantù e Olimpia Milano Renzo Bariviera. Alla guardia dei San Antonio Spurs mancano ora soli 13 punti per superare al quarto posto il grande Pierluigi Marzorati, fermo a quota 2222 punti.

Sono contento per la vittoria e orgoglioso di aver raggiunto il quinto posto nella classifica dei bomber Azzurri, ma baratterei questi record per poter vincere con la Nazionale” Le parole di Belinelli dopo Italia Angola “Stasera il test era più duro rispetto all’esordio ma ne siamo usciti bene. Ora la vera prova contro la Serbia“.

Nelle prime due partite della nazionale hanno dimostrato una buona condizione atletica Danilo Gallinari e Gigi Datome, la cui preparazione aveva subito uno stop per motivi fisici. In spolvero soprattutto tra le “seconde linee”Jeff Brooks, ala di Milano che contro Angola ha chiuso con una doppia doppia da 11 punti e 11 rimbalzi e tanta personalità.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi